Da sempre innamorati ed

appassionati per il verde

La nostra
storia

Vanni Orecchioni, viene designato per un incarico più unico che raro per un professionista dalla così giovane età, ed è così che nel 1958 Vanni si occupa della progettazione del rimboschimento dell'area che si affaccia sul mare, dove oggi sorge il complesso residenziale "Il Sestante". In seguito, Poltu Mannu (il "Grande Porto" che poi diventerà Porto Cervo) fu acquistato dal Principe Aga Khan, che gli diede il nuovo nome ed incaricò due grandissimi esperti di proseguire l'opera di rimboschimento. E Vanni è rimasto in contatto con uno di questi professionisti, il paesaggista e architetto inglese Jeas Thomas, considerandolo da sempre il suo grande Maestro.

Con il coraggio e l’intraprendenza tipici delle persone di chi osa e riesce, Vanni Orecchioni decide di imbattersi in una carriera lavorativa totalmente in modo autonomo sin dalla giovanissima età di 23 anni, ed è così che nasce Vivai Innavoflora S.S. Arzachena. Da allora ha svolto una numerosa serie di lavori che lo hanno reso un professionista dalla fama nazionale, effettuando lavori per giardini di prestigiose ville e alberghi.

Innvoflora la nostra sotria.jpg

La nostra
filosofia

Ci basiamo sull’amore per tutto ciò che concerne il paesaggio floreale, le piante e gli arbusti, perché questi danno un’anima agli spazi aperti, li rendono dinamici e vivi; perché ogni luogo ha qualcosa da comunicare, una storia da raccontare. 

Già la parola stessa di vivaio rievoca qualcosa che ha a che fare con la vita, poiché il fiore, le piante, gli alberi stessi sono a loro volta sinonimo di vita. Allo stesso modo, per indicare metaforicamente che qualcosa o qualcuno sia così importante tale da essere una fonte di energia per noi, vera fonte vitale, si suole usare l’espressione “dare linfa vitale” proprio perché la linfa, frutto dell’insieme di acqua e sali minerali che circolano nei vasi legnosi delle piante, dà loro proprio la vita. Un giardino senza fiori, infatti, è spento e dà un senso di vuoto come se mancasse qualcosa, è come un cielo senza stelle, come un pentagramma senza note, come una tela senza colori. I fiori, rendono bello e colorato tutto ciò che li circonda, ci fanno sentire vivi e in armonia con la natura.

Vanni e Jean Orecchioni Innavoflora.jpg
Vanni Orecchioni Innavoflora.jpg